L’analisi è particolarmente importante nel mondo del marketing digitale, ma assume ancora più importanza nell’Email Marketing nella Rete Vendita; i vantaggi con questo strumento sono evidenti, la capacità di misurazione tipica dell’Email Marketing.

Con l’Email Marketing nella Rete Vendita infatti possibile analizzare ogni operazione svolta dai lead sui messaggi inviati e capire come intervenire per migliorare i testi.

L’Email Marketing nella Rete Vendita può essere un ottimo strumento chiave perché le Email possono raggiungere molte contatti con un unico invio, però ci sono delle regole da rispettare.

Infatti il rapporto con i Lead è diretto, senza piattaforme che operano indiscriminatamente e selezionano perché quando viene “ceduto” un contatto si crea un rapporto fiduciario, il vero e proprio contatto per eccellenza.

La Email ed il suo messaggio andranno utilizzati con rispetto, cura e attenzione in questo modo ottenere la migliore performance dalla tua campagna di Email Marketing nella Rete Vendita

Il fondamento cardine che per convenzione viene associato al principio di Pareto (che approfondiremo in seguito) è che l’80% delle Email deve essere informativo, il 20% deve essere commerciale; questa è la base perchè l’Email Marketing nella Rete Vendita funzioni.

Queste invece le regole base per applicare un corretto Email marketing

Lunghezza: fate in modo che le e-mail restino sotto le 90 parole, quando ci si confronta con clienti spesso occupati, essere concisi è essenziale è importante tener presente che molti partner visualizzeranno l’anteprima sullo schermo del telefono.

La Forma: quando contatteremo una persona che non conosciamo, diventa fondamentale usare messaggi di testo semplici ed in bianco e nero, i font stravaganti non evocano l’immagine di un interlocutore  competente e professionale, prestate inoltre attenzione all’uso di loghi se non indispensabile ed evitare i font colorati, soprattutto il rosso.

Collegamenti: se lo scopo del messaggio è evidenziare contenuti di qualità su siti,  da far conoscere ai potenziali clienti, inviare un link alla volta, si potrà inserirne altri nelle e-mail future.

Allegati: evitate di non inviare allegati con la prima e-mail; potrete farlo dopo aver avviato la discussione e anche in questo caso, includete un solo allegato per ogni e-mail; si corre il rischio che inviandone altri, il destinatario non ne leggerà nemmeno uno.

Correzioni: leggere con attenzione le e-mail almeno tre volte questo vi darà una prospettiva ogni volta diversa e riuscirete sicuramente a trovare delle imprecisioni che vi saranno sfuggite; gli errori ortografici sono spesso l’occasione di cestinare un messaggio.

Approfondiamo il principio di Pareto ed immaginiamo la sua applicazione nella Rete Vendita:

Il principio di Pareto viene anche chiamato “legge 80/20” o “effetto Pareto”; il principio prende il nome dal suo scopritore Vilfredo Pareto (1848-1923).

All’inizio del ‘900 secolo, Vilfredo Pareto, ingegnere, sociologo ed economista, condusse una ricerca che riguardava la suddivisione del patrimonio popolare in Italia.

La ricerca di Pareto diede come risultato che un quinto, ovvero il 20% dei cittadini italiani, disponeva di circa l’80 % della ricchezza.

Pareto ne dedusse perciò che le banche si sarebbero dovute concentrare proprio su quel 20 % di italiani per essere più efficienti e ottenere maggiori profitti, stabilendo perciò indirettamente che le banche dedicassero solamente un quinto del proprio tempo all’assistenza del restante 80 % della popolazione.

Il principio di Pareto rappresentava l’ineguaglianza della divisione e il mancato bilanciamento tra le risorse impiegate e il profitto, tuttavia questa proporzione risulta applicabile anche in altri settori tra cui il Marketing e la Rete Vendita.

  • Commercio: il 20 % dei prodotti o dei clienti fatturano l’80 % dei guadagni.
  • Stoccaggio: il 20 % dei prodotti prende l’80 % dei posti sugli scaffali.
  • Internet: l’80 % del traffico dati è generato sul 20 % dei siti web.
  • Trasporto stradale: sul 20 % delle strade avviene l’80 % di tutti gli spostamenti.
  • Telefonate: l’80 % delle chiamate viene effettuata da e verso il 20 % dei contatti in memoria.

La legge 80/20 è anche conosciuta per la sua applicazione nella gestione del tempo, con l’assunto che con una corretta impostazione del proprio tempo è possibile svolgere l’80 % del lavoro nel 20 % del tempo impiegato.

L’obiettivo della regola scoperta da Pareto è quello di raggiungere il maggior risultato con il minor sforzo, perché spesso viene investito parecchio tempo negli incarichi con priorità minore.

Con le giuste priorità e una migliore gestione del tempo è possibile impostare il lavoro in maniera più efficiente e mirata con una decisa ottimizzazione della forza vendita.

Il principio di Pareto risulta particolarmente adatto per quelle funzioni aziendali con scadenze serrate, permettendo di focalizzare i propri sforzi nella maniera più efficiente possibile e di raggiungere i target nei tempi prefissati. (Vedi anche il principio di Eisenhower).

Tuttavia ci sono errori in cui ci si imbatte spesso nell’applicazione del principio in Pareto, il primo è che viene erroneamente sostenuto che con il 20 % del tempo investito dagli Agenti si raggiunga l’80 % in più rispetto al normale, portando così la resa al 100 %.

Non basta infatti sommare le cifre, portando così al 100 %, si tratta in realtà di due aspetti diversi e separati, l’impegno e il rendimento non sono la stessa cosa e non possono quindi essere sommati tra loro con tanta facilità

Ciò porterebbe a pensare che sia sufficiente ridurre tutte le mansioni al solo 20 %; ma numerosi dei compiti da svolgere non portano direttamente al risultato, nondimeno sono necessari per arrivarci; rientrano nelle mansioni di questo tipo scrivere e rispondere alle e-mail e quindi Email Marketing nella Rete Vendita.

Il principio di Pareto serve proprio a ottimizzare quelle mansioni che rimangono necessarie nonostante generino bassa marginalità, guadagnando tempo.

Teniamo però presente che è solamente chi si dedica al proprio lavoro in maniera consapevole, concentrata e strutturata può ottenere l’80 % dei risultati con il 20 % del lavoro svolto, soprattutto in una Rete Vendita.